Spread the love

   Si avvicinava la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme. Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe e, là seduti, i cambiamonete. Allora fece una frusta di cordicelle e scacciò tutti fuori del tempio, con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiamonete e ne rovesciò i banchi, e ai venditori di colombe disse: «Portate via di qui queste cose e non fate della casa del Padre mio un mercato!». I suoi discepoli si ricordarono che sta scritto: «Lo zelo per la tua casa mi divorerà»…

   È inutile nascondercelo: ogni volta che rileggiamo o riascoltiamo questo episodio del Vangelo, la reazione di Gesù ci lascia un po’ perplessi: da parte di Colui che è “mite ed umile di cuore” non siamo abituati a vedere reazioni così forti. Sant’Agostino, però, può aiutarci a comprendere meglio la Parola di Dio; se vuoi nutrirti anche tu della sapienza del doctor gratiae, vai nel menù MEDIA / TESTI, oppure clicca il pulsante qui sotto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: